Il tempo non aspetta nessuno

Cortesemente, se al Governo, qualche Statista si sta occupando del Paese, può farcelo sapere? Ci sentiremmo rassicurati anche se ce ne fosse uno solo.

L’amarezza è dovuta al fatto che stiamo assistendo ad una melina infinita, fatta di promesse non mantenute, che si ripropone settimanalmente.

Gli italiani che, da mesi stanno vivendo il dramma di una crisi economica epocale, si stanno adattando a questa politica senza Statisti, cioè di politici in grado di progettare l’Italia che sarà negli anni a venire, riportandoci a galla.

La mancanza di fiducia nelle capacità dei politici (ri-dimostrata ieri con la diserzione dei seggi ) è dovuta, anche, dal comportamento dei rappresentanti dei partiti di Governo: il PD sembra preoccuparsi esclusivamente del proprio congresso e di individuare  i propri leader futuri; Scelta Civica tace, il PDL sceglie, come priorità, quella di stringersi a protezione del proprio leader. Ma è al M5S che va imputato gran parte di questo sentimento di rassegnazione degli italiani, perchè il voto di protesta che Grillo ha intercettato, non è stato utilizzato per il rinnovamento del Paese e le proteste di chi si è sentito tradito, stanno già dividendo i grillini.

Voglio però credere che i ripetuti appelli rivolti al Governo dalle parti sociali, vengano finalmente ascoltati perchè il Paese ha bisogno urgentemente di fatti concreti per ricominciare a sperare in un domani migliore.

(10.06.2013)

Copyright 2023 | Alessandro Pippione | CF: PPPLSN55R24B376U | Privacy Policy