Renzi: uno slogan al giorno per togliere la crisi di torno

Mi fa piacere constatare che le mie opinioni, espresse sempre con la prudenza di un cittadino che si limita ad osservare e a riflettere, trovano a volte riscontro nelle parole di autorevoli commentatori politici. E’ il caso di Fabrizio De Feo, editorialista de Il Giornale, che mercoledì 4 giugno ha pubblicato un articolo sulla moda che ha conquistato i nostri ultimi premier, tre nello spazio di 27 mesi: lo slogan, un annuncio eclatante che riempie la bocca, fa dimenticare le magagne e lascia intravedere un futuro radioso per la nazione. Si cominciò con il “Salvaitalia” di Mario Monti, paravento ai continui salassi imposti ai cittadini come unico rimedio per non finire nel baratro, per poi passare al “Crescitalia” e quindi a “Destinazione Italia” e “ImpegnoItalia” coniati da Enrico Letta, condannato subito dopo a “Destinazionefuoridaipiedi” dall’impazienza di Matteo Renzi, il più creativo di tutti. Da quando è arrivato a Palazzo Chigi ha già sfornato un sacco di parole d’ordine che infiammano la platea dei suoi sostenitori: da “L’Italia cambia verso” a “Semplificaitalia”, da “Lavoltabuona” a “Sbloccaitalia”. Tutti questi proclami per ora non hanno avuto un seguito e la realtà si scontra con l’ottimismo delle previsioni sbandierate sui palchi dei comizi: il debito pubblico continua a salire, la disoccupazione giovanile ha toccato percentuali inaccettabili, l’economia langue, gli scandali politici stanno disintegrando quel poco che era rimasto della nostra immagine. Il problema è che i messaggi roboanti spesso servono a nascondere la povertà di mezzi o l’impossibilità di adottare le soluzioni veramente efficaci, come nel caso dei nostri amministratori attuali, che conoscono i rimedi da adottare ma non lo fanno perchè rischierebbero di saltare. E così si ricorre allo slogan, che regala ai cittadini un po’ di speranza e permette al governo di tirare avanti qualche mese circondato dall’entusiasmo popolare: finito l’effetto, basta tirarne fuori un altro.

Copyright 2023 | Alessandro Pippione | CF: PPPLSN55R24B376U | Privacy Policy